Crea sito

Progetto “PRIN2015”

Il progetto “Ottimizzazione di macchine operatrici attraverso l’analisi del profilo di missione per un’agricoltura più efficiente“, finanziato dal MIUR e riconosciuto Progetto di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale, ha l’obiettivo di individuare e sviluppare tecnologie e strumenti che permettano alle macchine operatrici agricole di guadagnare nuovi livelli di efficienza, attraverso il monitoraggio delle reali condizioni di utilizzo, l’ottimizzazione delle fasi di progettazione, di uso e di programmazione degli interventi di manutenzione. A tal fine saranno progettati e sperimentati sistemi di acquisizione dati specifici per le macchine operatrici, applicando protocolli ISOBus.  I dati saranno utilizzati per individuare le migliori condizioni di utilizzo delle macchine in prova, sia dal punto di vista dell’efficienza generale che dei carichi dinamici trasmessi.

L’unità di ricerca del DAFNE, coordinata dal Prof. Massimo Cecchini, si occuperà dello studio dell’invecchiamento delle macchine operatrici in funzione delle loro condizioni e tempi di impiego. In questo ambito saranno inoltre studiate e sperimentate tecniche innovative basate sull’analisi delle emissioni ultrasoniche delle macchine.

Obiettivo specifico della unità di ricerca: mettere a punto metodi di calcolo del “tempo equivalente di invecchiamento” finalizzati, ad esempio, all’effettuazione di una manutenzione programmata basata sull’effettivo logorio della macchina, dipendente dalle reali condizioni di impiego. In estrema sintesi il principio alla base del modello sarà che se si utilizza la macchina al di sotto degli sforzi di progettazione si ha una elevata probabilità di minore logorio dei componenti della stessa, ovvero il “tempo equivalente di utilizzo” sarà inferiore a quello previsto in fase di progettazione della macchina: questo si rifletterà in più ampi intervalli di manutenzione, pertanto in una riduzione dei costi di gestione della macchina.

L’unità di ricerca, inoltre, sperimenterà su macchine operatrici agricole la possibilità di effettuare una diagnostica per via acustica: a tal fine sarà adottata una specifica metodologia di acquisizione ed elaborazione dei dati acustici.