A LUGLIO DUE WEBINAR SULLA VIVAISTICA FORESTALE

Il ciclo di webinar “Towards Green Horizons”, organizzato dal DAFNE in collaborazione con il CREA, prosegue a luglio con due webinar sulla vivaistica forestale.

Il primo si terrà mercoledì 10 luglio alle ore 15 e tratterà di “Vivaistica forestale: genetica e qualità del materiale vivaistico, tecniche di propagazione”. Questo webinar traccerà una panoramica sulla normativa comunitaria e nazionale sui materiali di propagazione forestale; sui materiali di base ed il registro nazionale; sui metodi principali di propagazione (seme e talea) e le caratteristiche intrinseche (genetiche) del materiale vivaistico e sulle strutture necessarie per la conservazione e il trattamento del materiale di propagazione.

Il secondo seminario si terrà una settimana dopo, mercoledì 17 luglio, sempre a partire dalle ore 15.00, e avrà per titolo “Vivaistica forestale: produzione vivaistica e effetti sulle caratteristiche del materiale”. Il webinar tratterà l’organizzazione della produzione vivaistica e le strutture; le caratteristiche estrinseche del materiale; le condizioni di allevamento in contenitore; l’effetto delle condizioni microclimatiche; il concetto di “target plant”.

Entrambi i seminari saranno tenuti dai Dott. Giuseppe Pignatti, Giorgia Di Domenico e Federico Franchi del CREA.

Il ciclo di webinar rientra nel progetto DAFNE “Dipartimento di Eccellenza” D.I.Ver.So. (Digitali, Intelligenti, Verdi e Sostenibili) ed è organizzato, anche in collaborazione con Porta Futuro Lazio, nell’ambito del corso di dottorato “Engineering for Energy and Environment”, del corso di laurea magistrale in “Gestione digitale dell’agricoltura e del territorio montano” e del corso di laurea in “Scienze della montagna”

La partecipazione ai seminari è valida per la formazione permanente dei dottori agronomi e dei dottori forestali e dei periti agrari e periti agrari laureati.

La partecipazione è libera e gratuita: per partecipare è sufficiente connettersi ai link Zoom riportati sulle rispettive locandine.

Lascia un commento